Teramo, eletti i candidati consiglieri dei Giovani Democratici

gd teramo logo (1)_600x452TERAMO – “Avevamo due candidati in Provincia ed entrambi hanno avuto la fiducia dei propri concittadini”, dichiara Valerio Del Papa segretario provinciale dei GD, “non posso che augurare il meglio a Simone Aloisi neo consigliere di Roseto e a Matteo Sabini neo consigliere di Colonnella”. 
Entrambi hanno ottenuto un buonissimo risultato: Simone Aloisi ha ottenuto 269 preferenze, mentre Matteo Sabini con i suoi 139 voti è risultato il più votato della sua lista ed il secondo più votato in assoluto.
Questi risultati sono il frutto della grande passione e dell’impegno di questi due ragazzi nel fare politica. La costanza e la serietà premiano sempre.
La nostra giovanile sta crescendo molto bene, stiamo creando una rete importante di consiglieri comunali, infatti oltre ai due neoeletti, ricordiamo chi già ricopre questo ruolo come Mirko Rossi a Mosciano Sant’Angelo e Stefano Rapali a Corropoli. Ora possiamo iniziare a pensare di costruire una rete di amministratori e questo, oltre alla crescita dei nostri consiglieri, permetterà anche una maggiore facilità di diffusione delle nostre idee e dei nostri progetti. Da oggi porteremo avanti diverse iniziative ma uno sguardo particolare lo rivolgiamo alle elezioni comunali del 2017 dove cercheremo di proseguire al meglio questo importante percorso intrapreso. In conclusione, vorrei augurare buon lavoro anche ad Anna Bosco e Antonio Del Casale, neo consiglieri comunali GD di Vasto“.

Pubblicato da

Martina Franchi

Nata ad Atri il 9 settembre 1989, Martina vive a Pineto. Dopo il diploma di maturità classica, si è iscritta all'Università degli Studi di Teramo dove, nel 2016 si è laureata dottore magistrale in Management e Comunicazione di Impresa. Adora la cucina e il buon vino, la fotografia e la sua famiglia. Le piace scrivere di cronaca ma anche diventare un'esperta di giornalismo enogastronomico, è tra le sue ambizioni. Scrivile una mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Perché?