Pineto, parcheggi a pagamento per tutta l’estate. Ma quest’anno, low cost

parcheggi_blu_auto_600x426PINETO – Anche a Pineto partiranno, dal 18 giugno, i parcheggi a pagamento e resteranno in vigore sino al 18 settembre prossimo. Nel complesso, saranno 465 gli stalli a pagamento, contro gli 800 previsti nell’anno passato. Diminuita, rispetto all’anno scorso, anche la tariffa, che sarà di 50 centesimi ogni ora, o di quattro euro per la giornata intera. Le strisce blu saranno attive dalle ore 8 alle ore 20, per tutti i giorni della settimana. Il pagamento sarà possibile presso le colonnine che saranno installate nelle zone interessate.
In tutte le aree con strisce blu, sono stati lasciati un numero corrispondente di parcheggi gratuiti, e saranno riservati parcheggi rosa per le mamme in attesa nei pressi dei sottopassi. Vi sarà anche la possibilità di attivare un abbonamento mensile, legato ad un singolo numero di targa, che costerà 50 euro al mese, mentre i residenti nel territorio di Pineto e frazioni avranno la possibilità di attivare un abbonamento al costo di 35 euro, che sarà valido per una automobile per ogni nucleo familiare. Sempre di 35 euro sarà l’abbonamento mensile per gli alberghi che sarà valido sino ad un massimo di cinque vetture. L’abbonamento da 50 euro sarà attivabile pagando direttamente dalle colonnine, mentre per gli abbonamenti da 35 euro ci si dovrà recare presso il comando della Polizia Locale.
I proventi dei parcheggi saranno usati anche per la cura e la manutenzione delle aree verdi del territorio. “Ci siamo confrontati con le associazioni di categoria del territorio per venire il più possibile incontro alle loro proposte”, ha dichiarato l’assessore al Bilancio Claudio Mongia.

Queste le aree interessate:

Via Stati Uniti D’America dall’incrocio con la SS16 sino all’incrocio con via Messico e sino all’incrocio con p.zza Europa Unita;
Via Svizzera dall’intersezione con via Jugoslavia sino all’intersezione con via Gran Bretagna, con l’istituzione di senso unico;
Via Germania ambo i lati con l’istituzione di senso unico;
Via D’Annunzio, tratto compreso tra la SS16 e Via Cellini lato mare;
Via Platone solo su di un lato;
Via Pitagora, lato mare da via Platone a via Cellini, con l’istituzione di senso unico;
P.zza Aristotele tutta la piazza;
Via XX Settembre, tratto compreso tra Via Cellini e Via L. Da Vinci lato mare;
Via L. Da Vinci, tratto compreso tra Via XX Settembre e Via Filiani lato nord;
Piazzale antistante la stazione ferroviaria, per una misura pari al 50 per cento dei posti disponibili.

Pubblicato da

Martina Franchi

Nata ad Atri il 9 settembre 1989, Martina vive a Pineto. Dopo il diploma di maturità classica, si è iscritta all'Università degli Studi di Teramo dove, nel 2016 si è laureata dottore magistrale in Management e Comunicazione di Impresa. Adora la cucina e il buon vino, la fotografia e la sua famiglia. Le piace scrivere di cronaca ma anche diventare un'esperta di giornalismo enogastronomico, è tra le sue ambizioni. Scrivile una mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Perché?