Sesso in tre centri massaggi cinesi, 4 arresti

prostituzione cineseL’AQUILA – Quelli che a prima vista sembravano regolari centri messaggi nascondevano un grosso giro di prostituzione, gestita e controllata da due uomini ed altrettante donne cinesi. Quattro cittadini cinesi, regolari sul territorio nazionale, sono stati arrestati dopo che avevano aperto tre centri massaggi, due all’Aquila ed uno ad Avezzano, per trarne consistenti profitti.
L’attività era partita da L’Aquila, nello scorso mese di settembre, ma poi, visto il successo ottenuto dalla prima “casa del sesso”, i quattro hanno deciso di aprirne altre due, una sempre nel capoluogo abruzzese e l’altra ad Avezzano. Oltre ai quattro arrestati, la Squadra Mobile dell’Aquila ha denunciato in stato di libertà altri due loro connazionali, un uomo ed una donna, titolari giuridici dei centri massaggi. Le attività sono state chiuse con decreto di sequestro preventivo del gip dell’Aquila.

Strada percorsa da orsi, limite a 70 km/h

orsoGIOIA DEI MARSI – Limite a 70 km/h sulla strada 83 Marsicana, pannelli che informano del possibile passaggio di fauna selvatica, dissuasori ottici riflettenti che scoraggiano gli animali dall’attraversare: saranno questi gli accorgimenti adottati per cercare di evitare gli incidenti avvenuti in passato nella zona. Due gli orsi marsicani investiti e morti l’anno scorso. A Gioia dei Marsi il punto sul progetto di sicurezza stradale promosso da Salviamo l’Orso insieme a Comune di Gioia dei Marsi, Parco d’Abruzzo, Lazio e Molise e Provincia dell’Aquila.

 

 

Terremoto, indagini su appalti ricostruzione: cinque arresti

terremotoL’AQUILA – Cinque persone sono finite in carcere per un presunto giro di corruzione, falso, turbativa d’asta, millantato credito e emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti nell’ambito della ricostruzione del patrimonio artistico religioso. Sono, secondo quanto si apprende, Massimo Nunzio Vinci e Alessandra Mancinelli. Quest’ultima funzionario dipendente della Direzione regionale dei Beni culturali e paesaggistici per l’Abruzzo. Ai domiciliari e’ finito Luciano Marchetti, ex direttore generale dei Beni culturali e Paesaggistici per l’Abruzzo, già vice commissario alla ricostruzione post-terremoto per i beni culturali; Patrizio Cricchi e Graziano Rosone, indagato per millantato credito. Gli altri indagati nell’ambito dell’operazione “Betrayal” sono: Carlo Cricchi, 71 anni, Giuseppe Di Girolamo, 60 anni, Antonio Ciucci, 45 anni, Cristiano Incontro, 35 anni, Vincenzo Altorio, 59 anni, Francesco Girasante, 65 anni, Carmine Falasca, 67 anni, Mario Proietti, 42 anni, Carlo Lufrano, 47 anni, Marco Calderoni, 40 anni, Fausto Anzellotti, 64 anni, Ilona Busova, 45 anni. Tutti gli indagati sono accusati a vario titolo di corruzione aggravata per un atto contrario ai doveri d’ufficio; falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico; distruzione e occultamento di atti veri; uso di atto falso; turbativa d’asta; millantato credito; emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti.

Aeroporto dei Parchi, sospesi voli per Milano Malpensa

aeroporto dei parchiL’AQUILA – La Twin Jet congiuntamente con la Xpress, la società di gestione dell’Aeroporto dei Parchi dell’Aquila, ha deciso di sospendere le frequenze programmate di lunedì, mercoledì e giovedì per Milano Malpensa a partire dalla prossima settimana. Tale motivazione – si legge in una nota dell’Aeroporto dei Parchi – scaturisce dal fatto che la valutazione degli orari e delle frequenze non risponde alle richieste del mercato. Nei prossimi giorni sono in programma nuovi incontri per valutare soluzioni alternative compatibili con il network di Twin Jet dallo scalo di Malpensa.

Il Giappone scopre l’Abruzzo

abruzzo_misteriosoSULMONA – L’Abruzzo diventa tra le mete piu’ ambite dei turisti giapponesi e comincia a essere inserito nei tour dell’Italia proposti dalle principali agenzie nipponiche. Da sabato un gruppo di turisti giapponesi sta visitando l’Abruzzo. Il tour e’ iniziato con la visita di Sulmona e prevede i luoghi piu’ suggestivi dei tre parchi nazionali, la Costa dei Trabocchi e Lanciano, Civitella del Tronto, L’Aquila. Parte degli ospiti proviene da Osaka, conosciuta in Giappone come la “citta’ della buona tavola”, e non a caso i turisti stanno decisamente apprezzando la cucina abruzzese. E’ certamente la prima volta che l’Abruzzo cattura l’interesse dell’intermediazione turistica giapponese: meno di un anno fa un tour operator del Sol Levante ha effettuato sopralluoghi finalizzati alla costruzione di pacchetti turistici, cavalcando l’onda del successo in Giappone, del best seller “Abruzzo Misterioso” di Yasuko Ishikawa. L’affermata scrittrice giapponese, rimasta affascinata dalla cultura e dalle bellezze naturali dell’Abruzzo, ha voluto far conoscere ai suoi connazionali un territorio poco noto ai nipponici. Il libro, prima pubblicazione sulla regione in lingua giapponese, e’ un diario di viaggio che si prefigge di proporre itinerari suggestivi, misteriosi appunto, di un’Italia ricca di storia, di cultura e di bellezze che nulla hanno da invidiare alle tradizionali mete delle citta’ d’arte

10-11-12 giugno chiuso il traforo del Gran Sasso direzione Teramo

traforo gran sassoL’AQUILA – A causa di urgenti di lavori di manutenzione è stata disposta la chiusura del traforo del Gran Sasso, dalle ore 22.00 dei giorni 10, 11 e 12 giugno alle ore 06.00 dei giorni successivi, limitatamente al traffico diretto verso Teramo.

Lo rende noto la concessionaria Strada dei Parchi, che a riguardo comunica che, nei giorni indicati, i veicoli provenienti da Roma, A25 e L’Aquila diretti a Teramo avranno uscita obbligatoria alla Stazione di Assergi e potranno proseguire sulla statale 80 per il Valico delle Capannelle.

58enne trova un serpente dietro il frigorifero

serpenteCIVITELLA ROVETO  –  Da qualche tempo nei pressi del frigorifero della propria abitazione un 58enne avvertiva dei rumori inconsueti. Passano i giorni, ed a tutte le ore persistevano questi strani movimenti. Fino a quando, spostando il frigorifero, con grande stupore, è riuscito a risalire alla causa: vi era attorcigliato un serpente di colore nero. L’uomo è poi riuscito ad afferrare il rettile e liberarlo lontano dalla propria casa, riconducendolo verso habitat più consoni ad un serpente.

Violenza sessuale su minore, arrestato un pregiudicato

abuso sessuale su bambinoAVEZZANO –  Un 60enne pregiudicato di Avezzano è stato arrestato con l’accusa di avere abusato sessualmente di un ragazzino. Le indagini andavano avanti da tempo. Tutto è cominciato quando la mamma del minore si è presentata in Commissariato di polizia descrivendo agli agenti gli abusi che il figlio avrebbe subito dall’uomo, originario di Tagliacozzo. A confermare i fatti anche la vittima, ascoltata dagli inquirenti.

Nelle ultime ore il gip Maria Proia ha firmato un ordine di arresto, su richiesta del pm.  Dopodichè il personale della Squadra Anticrimine del Commissariato di Avezzano e della stazione carabinieri di Tagliacozzo hanno fatto capolino nell’abitazione del  60enne, dichiarandolo in arresto con l’accusa di atti sessuali con un minore. Dopo le formalità di rito l’uomo è stato riaccompagnato a casa, dove dovrà scontare  i domiciliari, in attesa di essere ascoltato e raccontare la propria versione dei fatti.

Fondamentali, fanno sapere gli inquirenti, gli elementi raccolti nel corso della perquisizione eseguita nell’abitazione dell’arrestato.

Allergie: 9 e 10 maggio test e visite gratis all’ospedale

rinite allergicaAVEZZANO – Il 9 e 10 maggio prossimi sarà possibile all’Ospedale di Avezzano sottoporsi a test e visite gratuite in occasione della campagna nazionale di prevenzione intitolata “Porte aperte per la rinite allergica”. All’iniziativa hanno aderito in Italia dieci ospedali. In Abruzzo il servizio allergologia del nosocomio marsicano sara’ l’unico. Chiunque potrà effettuare spirometria e prick-test dalle 9 alle 13 di venerdi’ e dalle 9 alle 12 di sabato. Per usufruire della prestazione (e chiedere informazioni) occorre prenotarsi alla segreteria di Allergologia, chiamando il numero 0863/499318, dal lunedi’ al venerdi’, dalle ore 13 alle 14.

Investito in pieno centro, muore 35enne kosovaro

ambulanza 2AVEZZANO – Incidente mortale stamattina in Via XX Settembre, situata nel centro abitato della città marsicana. Un muratore kosovaro di 35 anni, residente a Celano, ha perso la vita durante il trasporto all’ospedale in seguito alle ferite riportate. L’uomo è stato investito da una Mercedes mentre stava attraversando la strada, in un tratto in cui non vi sono strisce pedonali. Sul posto sono intervenute la Polizia Stradale e la Polizia Municipale.