DOMENICA 2 AGOSTO 18^EDIZIONE DI “PINETO IN FIERA”

Pineto-in-FieraDomenica 2 agosto torna PINETO IN FIERA “Quando il Commercio è una Festa”, la più importante manifestazione estiva abruzzese riservata agli operatori del commercio su aree pubbliche che attrae migliaia di visitatori.

Dalle nove di mattina a mezzanotte, lungo viale D’Annunzio fino al quartiere Corfù,in piazza della Libertà e largo Sant’Agnese, commercianti e artigiani provenienti da tutta Italia daranno vita alla 18^ edizione della Fiera con merce di ogni genere, prodotti tipici enogastronomici ed agroalimentari, artigianato e tante curiosità.

Allieterà l’evento la sfilata pomeridiana del carro allegorico di “Giovanni Arrosticini” con “I Ragazzi del Saltarello”,che eseguiranno musiche e canti della tradizione folcloristica abruzzese, mentre due animatrici distribuiranno gratis ai bambini caramelle e dolci offerti dagli organizzatori e dalla GENIS, rinomata fabbrica locale di cioccolato.

“Pineto in Fiera”, promossa dal Comune, è da sempre organizzata dall’Associazione Commercianti e Artigiani con la collaborazione di Anva Confesercenti e Fiva Confcommercio.

 

Biagio Iezzi,presidente dell’Associazione Commercianti e

             Artigiani Confesercenti di Pineto

Scarica la  locandina

SOLIDARIETA’ AI LAVORATORI DEL MERCATONE, MAGGIORE ATTENZIONE ALLE PROBLEMATICHE DEL COMMERCIO.

Riceviamo e pubblichiamo.

FT1-135312015_03_25 - Mercatone Uno Pineto - Sciopero CGIL UIL

L’Associazione Commercianti e Artigiani Confesercenti di Pineto esprime piena solidarietà ai dipendenti del Mercatone Uno, impegnati nella difesa  del posto di lavoro.

Decine di lavoratori non hanno più la certezza  di uno stipendio  con conseguenze drammatiche  per l’economia locale, già in ginocchio a causa della persistente crisi economica in atto.

Pertanto è auspicabile, nell’interesse della collettività, l’impegno concreto di coloro che ricoprono incarichi nei vari livelli istituzionali e politici al fine di salvaguardare i livelli occupazionali della struttura commerciale.

E’ bene ricordare, comunque, che nel corso degli ultimi anni, nel nostro territorio, numerose piccole e medie attività commerciali e artigianali  hanno chiuso definitivamente i battenti con i titolari e dipendenti senza ammortizzatori sociali e aiuti di alcun genere.

Questo nell’indifferenza totale delle istituzioni e di una classe politica sicuramente responsabile  di quanto avviene nel comparto del commercio, a causa di provvedimenti legislativi sbagliati e poco lungimiranti.

La nostra associazione, sin dalla sua costituzione, si è sempre battuta contro le leggi regionali fatte su misura- dietro pressioni delle amministrazioni comunali e dei ricatti occupazionali di certi imprenditori- per favorire insediamenti della grande distribuzione in deroga ai piani regolatori ed ai vincoli urbanistici, rendendo l’Abruzzo, in modo particolare l’area metropolitana di cui Pineto è parte, la regione d’Europa con la più grande concentrazione  di centri commerciali  in rapporto al numero degli abitanti.

Scelta fallimentare che, insieme ad una tassazione insostenibile e ad un forte calo di consumi, ha determinato l’espulsione dal comparto commerciale di tanti negozi e laboratori artigianali con la desertificazione dei centri storici.

Ora scricchiola anche la grande distribuzione, e il detto popolare “il pesce grosso mangia il pesce piccolo” vale, purtroppo, pure per un colosso come il Mercatone Uno.

Gli operatori commerciali, che tra mille difficoltà ancora resistono, chiedono alle istituzioni e alla politica una maggiore attenzione e sensibilità alle problematiche che riguardano tutto il commercio, settore fondamentale per l’economia del nostro territorio.

Biagio Iezzi, presidente dell’Associazione Commercianti e Artigiani Confesercenti di Pineto.

Domenica 8 marzo a Pineto “LA FESTA DEL BUON GUSTO”e la “FESTA DELLA DONNA” con tanta musica e sfilata di carri allegorici.

 

DOMENICA 22 FEBBRAIO TORNA A PINETO “LA FESTA DEL BUON GUSTO”

10339693_10152612411574149_4638235493771801459_n

L’Associazione Commercianti e Artigiani Confesercenti di Pineto organizza, con il patrocinio e la collaborazione del Comune, la 3^ edizione invernale della “FESTA DEL BUON GUSTO” , che si svolgerà DOMENICA 22 FEBBRAIO nel tratto centrale di viale D’Annunzio, dalle nove di mattina alle dieci di sera.

Protagonisti dell’evento i prodotti tipici, i dolciumi,l’enogastronomia  con le degustazioni, curiosità varie, l’artigianato artistico e tanta musica con l’esibizione  itinerante dei “Ragazzi del Saltarello”, che eseguiranno canti della tradizione folcloristica abruzzese. Alle ore 17:00, in via della Stazione, si terrà il concerto “OMAGGIO AI CANTAUTORI” con Maurizio Baroni e Michela Nardi, accompagnati da alcuni musicisti della “BARON’S BAND” : Donato Zizi,Marco Di Simone e Nicola Aloisi.

Il maestro ceramista foggiatore DONATO FRANCIA, premiato in numerosi concorsi nazionali, effettuerà una dimostrazione tecnico-didattica sull’arte ceramica e presenterà al pubblico la sua produzione di fischietti di terra cotta a forma di uccelli.

Alla “FESTA DEL BUON GUSTO” parteciperanno oltre 50 espositori qualificati provenienti dall’Abruzzo,Molise,Puglia,Lazio,Marche e Umbria.

In caso di maltempo,la manifestazione sarà rinviata alla domenica successiva.

L’11 GENNAIO A PINETO SI FESTEGGIA LA X EDIZIONE DELLA “ FIERA DI SANT’AGNESE”.

 

TAR Lazio conferma: “Area Marina del Cerrano va preclusa alle turbosoffianti”

Torre_del_cerrano 2_800x528PINETO – “La sentenza del TAR Lazio che ha respinto il ricorso del COGEVO contro l’istituzione dell’Area Marina Protetta di Torre di Cerrano è una splendida vittoria per l’ambiente e per la legalità”, dichiara Dante Caserta, consigliere nazionale del WWF Italia. “Per l’ambiente perché conferma la tutela dell’unico tratto di mare antistante la costa abruzzese su cui è presente un’area marina protetta; per la legalità perché ribadisce che le leggi vanno rispettate e che le soluzioni ai problemi vanno ricercate senza atteggiamenti violenti e prevaricatori. Bene hanno fatto il Consorzio di Gestione dell’Area Marina Protetta ed il Ministero dell’Ambiente a resistere davanti al TAR in maniera ferma e determinata”.

L’ordinanza del TAR (che può essere letta a questo indirizzo: http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Roma/Sezione%202B/2010/201004732/Provvedimenti/201404049_05.XML ) conferma pienamente quanto da sempre sostenuto non solo dal WWF, ma anche da tutto il mondo ambientalista e dalle associazioni di categoria (commercianti, albergatori e balneatori) di Pineto e Silvi:
• la limitazione all’esercizio della pesca riguarda una minima porzione dello spazio a disposizione (7 km di costa su un totale di 82 km), tale da non costituire un pregiudizio alla pesca;
• il metodo di pesca tramite dragaggio dei fondali con le turbosoffianti appare incompatibile con la tutela dell’ecosistema dell’Area Marina Protetta;
• dalla comparazione degli interessi coinvolti, stante la presenza di un’area protetta, deve ritenersi preminente quello della salvaguardia ambientale.

“Dopo questa pronuncia del TAR Lazio”, dichiara Claudio Calisti, Presidente del WWF Teramo, “ci aspettiamo un’intensificazione dei controlli nell’Area Marina Protetta Torre di Cerrano al fine di impedire l’ingresso di turbosoffianti come si è verificato costantemente negli ultimi mesi e come abbiamo denunciato anche la scorsa settimana. È ora che i comportamenti illegali siano contrastati con maggiore efficacia e più determinazione”.

Il WWF ribadisce quanto riportato nel documento sottoscritto a luglio da tutte le associazioni ambientaliste e di categoria operanti nel territorio dell’Area Marina Protetta di Torre di Cerrano: le soluzioni agli eventuali problemi dei vongolari devono essere ricercate nel rispetto della legalità e di quanto stabilito dalle leggi che tutelano questa come tutte le altre aree marine protette italiane.

Il volontariato in stazione: la nuova sede del Pros Pineto

Gruppo ProsPINETO – Approda a Pineto il progetto “Volontariato in stazione” che vede protagonista la pubblica assistenza Pros Onlus.
Dal protocollo d’intesa tra Ferrovie dello Stato Italiane (FS), Rete Ferroviaria Italiana (RFI) e Csvnet (Coordinamento nazionale dei Centri di Servizio per il volontariato) nasce un progetto volto alla concessione e all’utilizzo da parte delle associazioni di volontariato delle stazioni cosiddette “impresenziate” (stazioni dove non è più necessaria la presenza fisica di personale ferroviario in quanto gestite a distanza da sistemi tecnologici.)

“Sarà un’occasione per rendere di nuovo viva la nostra stazione, rendendola un punto di riferimento per i cittadini, i turisti e le istituzioni locali” dichiara il presidente Anselmo Candelori. “Avere finalmente una sede in un punto strategico per il territorio e che venga incontro a tutte le esigenze dell’associazione è un avvenimento che ci inorgoglisce e ci incoraggia ad andare avanti sempre più motivati nelle nostre attività di volontariato e assistenza. Siamo contenti di poter ridare ai nostri volontari una sede adeguata e siamo certi che i servizi saranno ancora più appassionati. Appresa la notizia del progetto, ci siamo messi subito a lavoro per presentare il nostro programma, che è stato immediatamente accolto positivamente dall’Ingegnere designato dalle Rete Ferroviaria Italiana. Un ringraziamento va al CSV di Teramo.”

In una nota, il presidente di Anpas Abruzzo Serafino Montaldi aggiunge: “Un traguardo importante che dimostra grande sensibilità al mondo del volontariato. Un passo che porterà a risultati importanti nella qualità e interazioni delle azioni che il volontariato mette in campo ogni giorno per soddisfare i bisogni crescenti della nostra comunità”.

Partyamo, festa di fine estate a base di canzoni d’autore

PartyamoPINETO – Epilogo positivo per l’estate pinetese con Partyamo, la festa che ha visto coinvolti gli stabilimenti balneari della cittadina da Scerne sino alla Torre di Cerrano. Sino alla notte, oltre venti postazioni hanno suonato canzoni d’autore sulla spiaggia e sotto la pineta storica, senza dimenticare il mercatino sul Lungomare dei Pini a Villa Ardente, per la prima volta reso totalmente pedonabile.
“Questa manifestazione entra a pieno diritto tra gli eventi che Pineto proporrà anche nelle prossime estati”, ha dichiarato il vicesindaco Cleto Pallini. “Quest’anno abbiamo voluto gettare le basi per cambiare il volto dello svago della nostra estate, e Partyamo è andata in questo solco – ha proseguito Pallini – Insieme alle tante associazioni e comitati di Pineto, che ringraziamo, siamo riusciti a creare appuntamenti di richiamo totalmente nuovi. I nostri turisti devono sapere che Pineto ha e avrà un’offerta estiva all’altezza delle località turistiche di rango, e per l’anno prossimo il nostro obiettivo sarà quello di portare a settembre la nostra festa di fine estate”.
“Il nostro lavoro per l’estate 2015 comincerà tra due settimane – ha aggiunto l’assessore il sindaco Robert Verrocchioquando cominceremo a definire i nostri appuntamenti del prossimo cartellone, in modo tale che i nostri operatori possano andare alle fiere di settore con un’offerta già strutturata. Abbiamo cambiato passo, e quello fatto quest’anno non è che l’inizio, perché vogliamo che Pineto possa arrivare a competere con le realtà italiane del turismo“.

Richiesto tavolo permanente per la valorizzazione del Parco Cerrano

Torre_del_cerrano 2_800x528PINETO – Si e’ riunito, nei giorni scorsi, il gruppo di lavoro che aderisce al progetto Life 2014-2020 , per le attività di promozione del Parco Marino del Cerrano. Per la valorizzazione dell area protetta, su iniziativa del Consigliere regionale Luciano Monticelli nonchè componente del gruppo di lavoro, c’è stata l’istituzione di un tavolo permanente quale incubatore di idee per concorrere ai vari bandi europei. “Il nostro obiettivo – spiega il Consigliere regionale Presidente della Quarta Commissione (Politiche europee), Luciano Monticelli – e’ quello di istituire un tavolo permanente, coinvolgendo i membri del gruppo di lavoro Life 2014-2020, al fine di promuovere iniziative per il reperimento di fondi europei con i quali programmare la valorizzazione del tratto costiero che interessa le due comunità di Pineto e Silvi”.

Il pattinodromo dal 30 agosto intitolato ad Arturo Coletti

arturo colettiPINETO – Avverrà domani sera, sabato 30 agosto, alle ore 18:30, l’intitolazione del pattinodromo comunale di Pineto ad Arturo Coletti, una delle figure storiche del pattinaggio pinetese, morto tragicamente dieci anni fa all’età di 36 anni. La cerimonia si svolgerà presso il pattinodromo, alla presenza del sindaco e dell’amministrazione di Pineto.