Giulianova, uomo accoltellato e ucciso in pieno centro

118 ambulanzaGIULIANOVA – Una precedenza: questo il motivo della lite sfociata poi nel sangue e purtroppo nella morte della vittima colpita al cuore da un coltello.

E’ morto così poco fa Paolo Cialini di 47 anni, nato a Mosciano, aggredito in pieno centro nella città in cui viveva, a Giulianova, lungo viale Orsini, per aver mancato una precedenza con l’auto. Per questo motivo, il povero Cialini sarebbe stato inseguito ed aggredito con un coltello che l’omicida aveva con sè non appena sceso dalla macchina. L’aggressore, Dante Di Silvestre, è stato arrestato dai Carabinieri di Giulianova.

Inutili i soccorsi del 118, Paolo è morto presso l’ospedale di Giulianova.

Pineto conferma le tre vele di Legambiente

Laura TrainiPINETO – Pineto conferma le Tre Vele di Legambiente, il prestigioso riconoscimento della associazione ambientalista nazionale che premia le migliori località balneari italiane capaci di coniugare turismo ed ecosostenibilità. Pineto rimane l’unico comune abruzzese a fregiarsi delle Tre Vele, dopo Rocca S. Giovanni che ha ottenuto Quattro Vele. “Per la nostra città è una bella notizia – ha commentato l’assessore all’Ambiente Laura TrainiCon Legambiente abbiamo già avviato un dialogo e un percorso per poter ambire alle Quattro Vele, perché si tratta di un riconoscimento che oltre a certificare la qualità della vita di una comunità, è anche uno straordinario veicolo di promozione turistica per una fascia di vacanzieri sulla quale Pineto ha scelto di investire in maniera strategica”.

Ad inaugurare la stagione estiva di Silvi sarà Gennaro Porcelli

732adebe-e969-4896-929e-74b6a0c91e6b_424x600SILVI – La lunga stagione estiva del Comune di Silvi si apre venerdì 17, dalle ore 21.00, con il concerto Tour 2016 del chitarrista internazionale Gennaro Porcelli.

Nella rinnovata Arena del Mare, posta nell’antistante tratto di spiaggia di Piazza dei Pini, allestita anche quest’anno per l’evento sportivo di Beach Soccer, si svolgerà il concerto del Blues Man napoletano Gennaro Porcelli, attuale chitarrista di Edoardo Bennato e leader del trio Gennaro Porcelli & the Highway 61, considerato da pubblico e critica uno dei più promettenti talenti del Blues “made in Italy” con un repertorio musicale che spazia dal Chicago style a quello di New Orleans, dallo stile di Austin a quello di Memphis.

Tra i nomi illustri con cui Gennaro ha avuto il piacere di suonare ricordiamo: Alex Britti (tour 2006/2007), Nathaniel Peterson, Ernesto Vitolo, Tony Esposito, Lino Cannavaciuolo, Piero Pelu’, Enzo Avitabile, Eugenio Bennato, Tullio De Piscopo, Morgan, Pino Scotto, Claudio Baglioni etc.. Degna di nota, inoltre, è la sua recente performance live con il chitarrista texano Buddy Whittington, storico componente dei Bluesbreakers di John Mayall.

Stasera Pineto festeggia le sue vittorie sportive

festeggiamenti sport pineto_600x600PINETO – L’amministrazione comunale di Pineto comunica che stasera, alle ore 19, nel giardino di Villa Filiani, si terrà la cerimonia di riconoscimento dei meriti sportivi pinetesi 2016 per la serie D del Pineto Calcio, la serie B del Pineto Volley, la serie A di Bruno Martella, calciatore pinetese inserito nella rosa del Crotone.

A seguire, sarà proiettata la partita Italia-Belgio nell’ambito degli Europei 2016.

In caso di pioggia, la manifestazione si terrà presso il Palazzo Polifunzionale.

Notaresco, il bilancio di previsione e le sue novità

notaresco_800x533NOTARESCO – Nel corso dell’ultima assise comunale, è stata portata in consiglio l’approvazione del bilancio di previsione. Il sindaco Diego Di Bonaventura: “Così abbiamo posto le premesse per nuovi investimenti sul nostro territorio e per una fiscalità virtuosa. Anche quest’anno siamo riusciti a mantenere servizi di qualità a fronte di costi tra i più bassi in provincia. In un momento di grande difficoltà che si ripercuote soprattutto sulle fasce più deboli, siamo particolarmente soddisfatti di aver presentato un bilancio che non prevede nessun taglio al sociale e anzi aumenta i fondi e servizi per famiglie, bambini ed anziani. Tutto questo in una situazione veramente difficile, visto che i tagli operati dal governo centrale negli ultimi 6 anni hanno ridotto i trasferimenti da 1 milione e mezzo di euro ad 900mila euro. Questi risultati sono stati possibili grazie alla ristrutturazione complessiva della macchina comunale che abbiamo intrapreso e alla lotta decisa agli sprechi”.
Anche quest’anno il Comune di Notaresco garantirà assistenza scolastica qualificata dalle 16/20 ore settimanali ad utente, tra i livelli più alti in provincia. Per quanto riguarda le rette i buoni pasto sono stati mantenuti a 2 euro e 50 centesimi, il costo annuo del trasporto scolastico a 60 euro e a 50 euro le colonie estive.
Questa è la nostra politica di concreto sostegno alle famiglie – sottolinea l’assessore al Bilancio, Antonina Speziale – . Per la terza età abbiamo rifinanziato i programmi di attività motorie in palestra e al mare, i laboratori di pittura e i soggiorni termali. Abbiamo previsto in bilancio fondi per migliorare la cura dei parchi e dei giardini pubblici, per le ludoteche e per riattivare la biblioteca comunale con appositi progetti educativi per le scuole”.
Sul fronte lavori pubblici e scuole – prosegue il primo cittadino – , è ormai completato il primo asilo nido comunale, che sarà pronto per il 30 luglio, e sono in fase di ultimazione pure gli interventi su Villa Clemente. Entro giugno partirà la ristrutturazione della scuola secondaria di Notaresco. Abbiamo finanziato con 135mila euro di fondi comunali l’avvio della bonifica della vecchia discarica di località Irgine, purtroppo spiace constatare che stiamo ancora pagando per sanare gli errori commessi negli anni ‘90”.
Previsti fondi anche per installare entro il prossimo autunno un primo circuito di videocamere intelligenti nei punti sensibili del territorio per contrastare furti e atti di vandalismo; al contempo saranno attivate delle aree “wi-fi free” nelle piazze principali del paese per l’accesso gratuito ad Internet. A settembre partiranno, inoltre, i lavori per portare la fibra ottica a 100 mb nei territori di Notaresco e Guardia Vomano. Per la promozione turistica è stato rifinanziato il progetto “Notaresco Virtual Tour”, itinerario che valorizza su scala globale i monumenti e siti d’interesse del territorio grazie alle nuove tecnologie, così come sono state rifinanziati eventi e manifestazioni di grande richiamo che costituiscono il fiore all’occhiello dell’offerta culturale di Notaresco.
Per quanto riguarda le tasse, Notaresco è un Comune a Tasi zero, caso quasi unico in provincia, non solo sulla prima casa (come deciso dal Governo), ma anche su seconda casa, locazioni, attività industriali, artigianali e commerciali. L’aliquota Imu su attività produttive e seconde case è al 9,7 per mille, tra le più basse in provincia.

Per effetto del meccanismo imposto dalla legislazione vigente, che richiede la copertura integrale dei costi, invece, non è stato possibile scongiurare un aumento della Tari – comunque nella media provinciale – dal 4 al 16% per le utenze domestiche e di circa il 20% per le attività, indispensabile per finanziare e migliorare i servizi di pulizia del territorio e spazzamento stradale.
Grazie all’impostazione della pressione fiscale, in media tra le più basse del territorio provinciale, e agli strumenti urbanistici messi in campo – conclude il sindaco Di Bonaventura – abbiamo posto le premesse per nuovi investimenti e insediamenti produttivi sul nostro territorio. Per questo, unitamente all’impegno per chiudere l’annosa vicenda Cirsu entro il prossimo mese di settembre, contiamo in breve tempo di riportare la Tari allo stesso livello di Imu e Tasi”.

Tortoreto, cena di beneficenza per finanziare la ricerca scientifica

ristorante-sayonara-tortoreto-lido-71948_600x236TORTORETO – Raccogliere fondi per finanziare la ricerca scientifica di un giovane ricercatore abruzzese. È questo l’obiettivo della manifestazione “Cavalcando la storia verso il traguardo di nuovi successi della ricerca”, una cena di beneficenza organizzata dalla delegazione teramana della Fondazione Veronesi in collaborazione con il Cast – Club Automoto Storiche di Teramo, che si terrà giovedì 30 giugno alle ore 20 al ristorante Sayonara di Tortoreto Lido (TE), sul Lungomare Sirena 22. Di fronte all’ingresso del locale, ci sarà una selezionata esposizione di vetture d’epoca mentre la serata sarà allietata dal concerto di Ilenia Appicciafuoco e dei Pepper and the Jellies con il loro repertorio jazz. “La Fondazione Veronesi è un punto di riferimento nella ricerca a livello internazionale nel settore delle malattie tumorali, cardiovascolari e neurovegetative oltre che nelle aree della prevenzione e della nutrigenomica per donare speranza e migliori prospettive di vita a chi soffre di gravi malattie“, ha detto il presidente del Cast – Club Automoto storiche Teramo Carmine Cellinese, “Per questo, invitiamo i nostri soci, amici e simpatizzanti ad aderire all’iniziativa. Sarà una splendida occasione per dare il nostro contributo al progresso della ricerca scientifica e nello stesso tempo per trascorrere una serata all’insegna del divertimento e dello stare insieme accomunati dagli stessi sentimenti e dagli stessi ideali“.

“Sarà una splendida occasione per ammirare bellissime auto storiche che faranno da cornice alla manifestazione, messe a disposizione dal Club automoto storiche Teramo (CAST)”, ha detto Anna Maria Ressa Camerino, presidente della delegazione teramana della Fondazione Veronesi, “Sarà sopratutto l’occasione per festeggiare il ricercatore teramano Nicola Cosentino, al quale il 27 Aprile scorso a Milano ho consegnato la borsa di ricerca che la nostra Delegazione ha finanziato con i fondi raccolti lo scorso anno e che gli consentirà di proseguire gli studi presso l’ospedale cardiologico Monzino di Milano sulla relazione tra le diverse cellule del sistema immunitario e la formazione delle placche coronariche. Questo successo ci riempie d’orgoglio e ci deve spronare a continuare nel nostro impegno a favore della ricerca. Le somme raccolte saranno versate nel fondo della nostra Delegazione destinato, anche per il prossimo anno, a finanziare una borsa per un giovane ricercatore abruzzese“.

Gli inviti sono disponibili su Teramo al n. 3891861464 e su Giulianova al n. 3460931292.

La scuola di danza “Sport Centre”, conclude l’anno accademico con un mare di applausi

finale_1_600x450PAGLIARE di MORRO D’ORO – Grande successo per il musical “il Gobbo di Notre Dame” portato in scena sabato 11 giugno al teatro Comunale di Atri dagli allievi della scuola di danza “Sport Centre” di Pagliare di Morro D’Oro, sotto la guida artistica di Antonella e Elisa De Cristofaro, con il supporto tecnico di Elisa Falasca e Giorgia De Cristofaro.
In un’ atmosfera parigina del quindicesimo secolo, gli allievi hanno saputo raccontare al folto pubblico la storia di un gruppo di Gitani nascosti illegalmente nella capitale francese e l’amore maturato tra un soldato e una zingara fortemente contrastato, ma che alla fine trionfa con il consenso della folla.

I personaggi e interpreti sono stati: Esmeralda: Alexia Temperini; Quasimodo: Carlo Colleluori; Frollo: Noemi Di Marco; Febo e papà : Jessica Di Giammatteo; Clopin: Maristella D’Ambrosio; Arcidiacono: Jacopo D’Alleva; Hugo Victor e Laverne: Tamara Recchiuti, Marika del Papa, e Benedetta Ranalli; Mamma: Chiara Patacchini; uccellini: gruppo 1- Noemi Bellini, Laura Cantoro, Benedetta Di Giandomenico, Emanuela Di Pietro, Valentina Faga, Desiree Leonzi, Claudia Macignani, Altea Malvone, Chiara Pierabella, Lavinia e Vivien Saccomandi, Sofia Valentini, Yazmari Valiante; I Giullari: gruppo 2 – Diletta Bartolacci, Alessia Censori, Aurora D’Elpidio; Delinda Di Gregorio, Giulia Di Marco, Emily Di Pietro, Martina Fasolino, Angela Gashi, Letizia Hess, Vittoria Lattanzi, Benedetta Macignani, Valeria Mancini, Camilla Melarangelo, Marco Mettimano, Giulia Misantone, Giorgia Palmitesta, Elisa Rampa, Martina Saccomandi, Ludovica Vallese; Paesane: Gruppo 3- Roberta Andrenacci, Alisia Cantoro, Beatrice Cantoro, Martina D’Eugenio, Alice Micolucci, Giulia Porrini; Zingare: Gruppo-4 – Aurora e Doriana Bobbio, Anita D’Elpidio, Anastasia Di Marco, Roberta Ferretti, Angelica Gentile, Giulia Giacchetta, Giada Giansante, Angela Misantone, Miriam Saccomandi; Clandestini: Gruppo 5- Daniel Bucci, Jacopo Censori, Alessandra Colleluori, Lucia Di Bonaventura, Gabriele e Maria Chiara Di Giandomenico, Pierangelo Di Gregorio, Leonardo Di Ludovico, Daniel Palumbi, Denise Sacripante, Jennifer Tritella.

Dopo una breve pausa, le allieve del centro danza di Pagliare, nel mese di luglio e agosto saranno di scena in diverse piazze della vallata del Vomano.

Gran Galà dello Sport, lunedì 13 giugno a Pineto

PINETO.CENTRO2cc_800x530PINETO – Si svolgerà lunedì 13 giugno alle ore 21, presso il giardino di Villa Filiani, il primo Gran Galà dello Sport – Premio “Stella dello Sport”. Nel corso della manifestazione, organizzata dall’Amministrazione comunale e che in caso di maltempo si terrà presso la sala teatro del Palazzo Polifunzionale di città, verranno premiate le personalità e le società del territorio che nel corso dell’anno si sono distinte per i loro meriti sportivi.

A Pineto abbiamo bellissime realtà sportive e atleti di valore, che stanno riuscendo a competere anche in ambito nazionale, portando lustro alla nostra città, e abbiamo voluto promuovere questo Galà e il premio “Stella dello Sport” proprio per dare loro un riconoscimento da parte di tutta Pineto”, ha dichiarato l’assessore allo Sport Gabriele Martella.
Alla serata saranno presenti le società sportive cittadine, dal calcio, alla pallavolo, al basket, sino alle bocce, passando per le realtà di atletica e di tanti altri sport.

Pineto, la Regione completerà l’acquisto di un organo per la chiesa S. Agnese

Pineto_-_Chiesa_di_Sant'Agnese_600x450PINETO – Sarà la Regione Abruzzo a integrare quanto già raccolto dalla cittadinanza per l’acquisto di un organo a canne per la chiesa parrocchiale di Sant’Agnese a Pineto (TE). È arrivato in questi giorni l’impegno della Giunta, che destinerà a questo scopo risparmi provenienti da un altro progetto, sempre legato ai beni culturali. L’idea di dotare la chiesa pinetese di un organo a canne, che risale al 2000, aveva preso nuovo slancio negli ultimi anni, quando alcuni musicisti locali guidati dalla Docente di Organo presso il Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila Giamila Berré e il Parroco Don Guido Liberatore avevano dato il via a una raccolta fondi e a una serie di concerti pensati per sensibilizzare la cittadinanza su quest’obiettivo.

Originariamente della realizzazione dell’organo si era occupato l’organaro Ponziano Bevilacqua, poi scomparso a fine 2014. Fra le ditte che si sono candidate a portare avanti il suo progetto c’è anche quella di Giampiero Catelli, di Atri, a oggi l’unica ditta organaria abruzzese: il suo ultimo lavoro, concluso pochi mesi fa, ha riguardato la chiesa di Montenero di Bisaccia (CB).

«L’impegno preso dalla Giunta è un ottima notizia e merita tutta la nostra gratitudine», commenta Luciano Monticelli. «In questa vicenda, per cui mi sono impegnato da vicino, l’esecutivo regionale ha dimostrato di saper amministrare con efficienza gli affari degli abruzzesi e di saper dare un contributo concreto alla vita culturale dell’Abruzzo».

Pineto, interrogazione del M5S al Sindaco sui lavori fatti nell’AMP

foce-calvano-1_600x431PINETO – Il M5S Pineto ha protocollato una interrogazione al Sindaco di Pineto, inviata per conoscenza a tutti gli uffici competenti, in merito alla questione del torrente Calvano. “Infatti“, si legge in una nota diffusa dal Movimento 5 Stelle Pineto, “nella tarda serata del 6 giugno scorso, verso la mezzanotte, una ruspa è entrata in piena Area Marina Protetta ed ha provveduto a creare un canale sulla spiaggia facendo riversare in mare l’acqua stagnante e maleodorante che si era accumulata da diverse settimane alla foce del Calvano“.

Poiché l’attuale amministrazione pinetese è sempre pronta ed attenta a propagandare ogni cosa che porti consenso, ci siamo chiesti come mai, in questo caso, non ha informato i cittadini di questa operazione; inoltre ci è parso strano che la cosa venisse fatta nottetempo“, ha commento il M5S Pineto. “Nel dubbio, a seguito di segnalazioni che ci sono pervenute da diversi cittadini, poiché riteniamo che la salute pubblica sia una cosa prioritaria, così come riteniamo che in un’AMP certe cose dovrebbero avvenire nella più ampia trasparenza possibile, abbiamo fatto una interrogazione al Sindaco, auspicando che il suddetto intervento sia stato fatto con i dovuti controlli“. “Ora aspettiamo la risposta del Sindaco e quella dell’AMP, così come aspettiamo quella degli uffici competenti. Il nostro obiettivo è accertare che tutto sia stato fatto nel modo corretto e dimostrare che per Pineto l’ambiente ed il mare in particolare, siano un prezioso patrimonio da tutelare“, conclude Santino Ferretti del M5S Pineto.