La scuola di danza “Sport Centre”, conclude l’anno accademico con un mare di applausi

finale_1_600x450PAGLIARE di MORRO D’ORO – Grande successo per il musical “il Gobbo di Notre Dame” portato in scena sabato 11 giugno al teatro Comunale di Atri dagli allievi della scuola di danza “Sport Centre” di Pagliare di Morro D’Oro, sotto la guida artistica di Antonella e Elisa De Cristofaro, con il supporto tecnico di Elisa Falasca e Giorgia De Cristofaro.
In un’ atmosfera parigina del quindicesimo secolo, gli allievi hanno saputo raccontare al folto pubblico la storia di un gruppo di Gitani nascosti illegalmente nella capitale francese e l’amore maturato tra un soldato e una zingara fortemente contrastato, ma che alla fine trionfa con il consenso della folla.

I personaggi e interpreti sono stati: Esmeralda: Alexia Temperini; Quasimodo: Carlo Colleluori; Frollo: Noemi Di Marco; Febo e papà : Jessica Di Giammatteo; Clopin: Maristella D’Ambrosio; Arcidiacono: Jacopo D’Alleva; Hugo Victor e Laverne: Tamara Recchiuti, Marika del Papa, e Benedetta Ranalli; Mamma: Chiara Patacchini; uccellini: gruppo 1- Noemi Bellini, Laura Cantoro, Benedetta Di Giandomenico, Emanuela Di Pietro, Valentina Faga, Desiree Leonzi, Claudia Macignani, Altea Malvone, Chiara Pierabella, Lavinia e Vivien Saccomandi, Sofia Valentini, Yazmari Valiante; I Giullari: gruppo 2 – Diletta Bartolacci, Alessia Censori, Aurora D’Elpidio; Delinda Di Gregorio, Giulia Di Marco, Emily Di Pietro, Martina Fasolino, Angela Gashi, Letizia Hess, Vittoria Lattanzi, Benedetta Macignani, Valeria Mancini, Camilla Melarangelo, Marco Mettimano, Giulia Misantone, Giorgia Palmitesta, Elisa Rampa, Martina Saccomandi, Ludovica Vallese; Paesane: Gruppo 3- Roberta Andrenacci, Alisia Cantoro, Beatrice Cantoro, Martina D’Eugenio, Alice Micolucci, Giulia Porrini; Zingare: Gruppo-4 – Aurora e Doriana Bobbio, Anita D’Elpidio, Anastasia Di Marco, Roberta Ferretti, Angelica Gentile, Giulia Giacchetta, Giada Giansante, Angela Misantone, Miriam Saccomandi; Clandestini: Gruppo 5- Daniel Bucci, Jacopo Censori, Alessandra Colleluori, Lucia Di Bonaventura, Gabriele e Maria Chiara Di Giandomenico, Pierangelo Di Gregorio, Leonardo Di Ludovico, Daniel Palumbi, Denise Sacripante, Jennifer Tritella.

Dopo una breve pausa, le allieve del centro danza di Pagliare, nel mese di luglio e agosto saranno di scena in diverse piazze della vallata del Vomano.

L’EuroCreative 2016 sbarca a Pagliare di Morro d’Oro

13325521_10154016984869733_2800117468915934061_n_419x600PAGLIARE – Si terrà in Italia e nello specifico in Abruzzo, a Pagliare di Morro d’Oro in provincia di Teramo, l’EuroCretative 2016, uno dei più grandi e bizzarri eventi della creatività, che trae spunto dal “The Burning Man” americano, l’evento che dal 1991 si tiene in Nevada e raccoglie, fino al tramonto, artisti da tutto il mondo che danno libero sfogo alle proprie performance creative.
L’evento italiano, opportunamente rivisitato e del tutto gratuito, raccoglie artisti provenienti dall’Italia e non solo, pronti ad esibirsi nelle strade con le proprie performance.
Un mix di cultura, entertainment e performing arts per vivere al meglio il parco di URBANA – la città della bellezza, è questo il luogo dove si svolge l’evento (a Pagliare di Morro d’Oro in provincia di Teramo).
Dalle 15.00 del pomeriggio di sabato 18 giugno, fino a notte fonda, il programma è assolutamente ricchissimo: si parte con le attrazioni legate allo sport e relax e alla meditazione, ai punti di musica live e performance di street art, alle estemporanee artistiche, ai writers d’assalto, per incontrare mangia fuochi, trampolieri e ballerini di strada.
Non manca lo street food e l’aperistreet di tutti i tipi che si svilupperà tra le vie del parco accanto ad espositori, creativi tecnologici ed esperti del tuning di tutti i tipi, bancarelle creative, laboratori per bambini e tanto divertimento con animatori e giocolieri.
Nel palco centrale, la musica live si alternerà alla comicità dell’ospite serale che per l’edizione 2016 sarà Fabrizio Fontana direttamente da Zelig e da Striscia la Notizia dove attualmente interpreta il personaggio di “Capitan Ventosa”.

Il popolo dance sarà allietato dai vari dj set che si alterneranno per l’occasione.

Non resta che tuffarvi nella creatività e come dicono gli organizzatori “non è gradito l’abito scuro”.

Morro D’Oro, Artemia edizioni presenta il libro Giorni bambini – Una vita da maestro di Giuseppe Iannetti

morro-doro-15-maggio-artemia-presenta-il-libro-giorni-bambini_424x600MORRO D’ORO – Sabato 14 maggio 2016, alle ore 19 presso la Chiesa monumentale di Morro D’Oro, Artemia Edizioni, in collaborazione con la Polifonica Morro D’Arte ed il patrocinio del Comune di Morro D’Oro, il Comune Di Notaresco e l’Istituto Comprensivo di Notaresco presenta l’evento: Parole & Musica. Nel contempo, sarà presentato il libro Giorni bambini di Giuseppe Iannetti. Dialoga con l’autore: Elso Simone Serpentini ed intervengono: Antonietta Battelli, il Dirigente Scolastico I.C. Notaresco; Diego Di Bonaventura, il Sindaco di Notaresco; Michele Poliandri, il Sindaco di Morro D’Oro. L’evento sarà moderato da Luisa Ferretti, L & L Comunicazione ed impreziosito, alle 20.30, dal concerto della Polifonica Morro D’Arte, in Piazza Duca degli Abruzzi.

Partner dell’evento L & L Comunicazione, l’Associazione Culturale Dietro Le Fò, Parrocchia Santissimi Salvatore e Nicola.

L’ingresso è libero e ci sarà anche un servizio ristoro.

Prefazione di Elso Simone Serpentini

Giorni bambini. Giorni trascorsi con i bambini. Giorni vissuti per i bambini. Fare il maestro è il più bel mestiere del mondo. Era il mestiere di mio padre, ma devo dire che quello del maestro delle scuole elementari non è solo un mestiere, è anche e soprattutto un’arte. La differenza tra un artigiano e un artista è sempre assai sottile. Nel fare il maestro è ancora più labile. Bisogna avere insieme le caratteristiche dell’artista, nella continua creazione e invenzione tipica dei poeti e dei visionari, e quelle dell’artigiano, che usa con sapienza e perizia i suoi strumenti, molti dei quali costruisce da sé, grazie alla sua quotidiana esperienza. In questo libro del “maestro” Iannetti troviamo pagina per pagina un amore e una devozione innegabili, presenti in ogni riflessione, in ogni racconto, in ogni momento di una vita vissuta tra i banchi insieme con i bambini, che cominciano a imparare a scrivere, a leggere, a far di conto, ma anche a pensare, a riflettere, a connettere pensieri e concetti, ad esprimere le proprie emozioni, sotto la guida vigile ed amorevole del maestro. “Maestro” è il titolo più nobile che si possa attribuire a chi insegna, quel che sia ciò che insegna, al capo di una scuola di pensiero, ad un filosofo geniale precursore di una tendenza, ad un grande artista che abbia innovato nel campo della sua specifica arte. Ma il “maestro” per eccellenza e per antonomasia è il maestro delle elementari, se e quando sa essere “maestro” autentico, cioè quando sa amare i propri allievi e imparare da loro, vivere con loro e per loro, guidandoli nell’arduo e impegnativo, ma anche affascinante, percorso che porta alla conoscenza. Questo libro del maestro Iannetti è una specie di diario dell’anima, le cui pagine sono scritte con caratteri indelebili, di un alfabeto adoperato per comporre parole che hanno nella partecipazione e nel civismo l’elemento di unificazione espressiva, di una grammatica le cui regole sono dettate dal desiderio di regalare agli altri una parte di se stessi, di una sintassi i cui canoni sono dettati da una metodologia che scaturisce dalle ragioni del cuore e del sentimento. L’arte dell’insegnare viene illustrata dettagliatamente, sia nella parte più nota ed universale, sia in quella più recondita, frutto dell’osservazione e della sperimentazione e si palesa soprattutto come pratica di un continuo dialogo. […]

Camillo Recchiuti: l’artista morrese, muore a 72 anni

526947_728150550535874_1469147474_n_600x399MORRO d’ORO – Morro d’Oro perde un cittadino doc: Camillo Recchiuti, attore teatrale, cantante e cabarettista, è scomparso a 72 anni.

Camillo era la spalla del Maestro Antonio Capuani nelle commedie de Il Carrozzone compagnia teatrale. Indelebili sono le sue sceneggiate con alla spalla la pompa dell’acqua ramata e le sue serenate, cantate con enfasi, prima dei matrimoni.

Era un’artista locale a 360° perchè, dalla collaborazione con il Maestro Francesco Pincelli e con Giovanni Del Gaone; hanno visto la luce molti brani dedicati alla nostra Regione, a Roseto e a Morro d’Oro, il suo paese d’origine.

Recchiuti era padre di cinque figli ed è intorno a loro, e a sua moglie, che tutta la comunità si stringe.

Morro D’oro, la prima seduta del Consiglio Comunale dei ragazzi, ha eletto Chiara Di Marzio come Sindaco

panoramica-e1450555622375_600x319MORRO D’ORO – Lo scorso mercoledì pomeriggio, si è tenuta, presso i locali del S. Pietro Country House, la prima seduta del Consiglio Comunale dei ragazzi, convocata dal Sindaco Michele Poliandri. Il progetto è stato promosso dal vicesindaco ed assessore all’istruzione, Valeria Maiorani. Oltre a quelli eletti e all’intero consiglio comunale, hanno partecipato anche tanti studenti, genitori ed insegnati delle scuole nonchè tutti gli ex Sindaco del comune di Morro D’Oro. La cerimonia, curata nei minimi dettagli, è stata incentrata sul tema “70 anni Costituzione e 70 anni donna”, ed ha visto la presenza dello storico Sandro Galantini, che ha dato spazio agli interventi degli ex Sindaco di Morro D’Oro Luigi Ianni, Enrico Valentini e Mario De Sanctis.

Il nuovo e primo Sindaco dei ragazzi , dopo vere e proprie elezioni che si sono tenute a scuola nell’ambito di una “campagna elettorale” di tutto rispetto, è Chiara Di Marzio della lista “Innovazione e territorio”. Il Capogruppo del Consiglio è Aurora Malvone, il Vice Sindaco Filippo Macignani e il segretario personale Martina D’Eugenio. Inoltre sono stati nominati assessori: Giulia Marchegiani con delega cultura e scuola; Matteo Cardelli con delega sport e tempo libero; Manila Consorti con delega solidarietà e volontariato; Chiara Ranalli con delega sicurezza, ambiente e territorio.

La proclamazione ufficiale del Sindaco dei ragazzi, è stata allietata dall’Inno d’Italia, cantato e suonato – sotto la guida degli insegnanti Giancarlo Prosperi e Daniela Toscani – dagli studenti.

I complimenti per l’iniziativa sono venuti dal Dirigente Scolastico Antonella Battelli, che ha ringraziato l’amministrazione comunale per l’opportunità concessa e ai ragazzi per la loro serietà nel compiere questa nuova esperienza. Ai complimenti della Battelli, si sono aggiunti quelli di Ercole Cordivari, noto imprenditore locale, che ha paragonato la loro esperienza a quella sua: “da una piccola realtà, può nascere una grande storia italiana“, ha commentato.

Atletica Vomano, riconoscimenti ai campioni

1_600x450MORRO D’ORO – Martedì 8 dicembre è stata una festa dell’Immacolata all’insegna di riconoscimenti per meriti sportivi per la squadra e atleti dell’atletica Vomano del Presidente Ferruccio D’Ambrosio. In mattinata, l’atletica Vomano, nella sala Tinozzi della Provincia di Pescara nel corso della 20ª edizione della Festa Regionale dello sport, è stata premiata per aver centrato la promozione e il ritorno nella serie A “Argento” avendo conquistato a fine settembre, il 1° posto alla finale Interregionale di Società assoluta su pista maschile, svolta a Macerata. Nella stessa manifestazione di Pescara, premi individuali anche ai Campioni Nazionali assoluti ASC Sport di corsa su strada km 10, Marco Macchia e Stefania Capodicasa.

Alla consegna del premio all’Atletica Vomano, il presentatore Massimo Profeta ha messo in risalto il blasone del Club di Morro D’Oro ed ha stimolato il Direttore tecnico Gabriele Di Giuseppe a commentare il ritorno in serie Argento: “Indipendentemente dal valore tecnico della squadra, come noto, siamo stati costretti a uno stop forzato per la stagione agonistica 2014, che ha interrotto i nove anni consecutivi nella massima serie. Grazie all’aiuto di un gruppo di amici veri, abbiamo avuto l’opportunità di riscattarci prontamente durante la stagione 2015, con la promozione in serie A “Argento” 2016, che sancisce lo start- up di un nuovo progetto agonistico e promozionale che sarà prossimamente presentato nei dettagli.”
Nel pomeriggio, nell’ambito dell’evento Merry Christmas Summer campus, presso il residence Vitaria a Morro D’Oro, gli artefici della promozione in serie A “Argento” dell’atletica Vomano, sono stati premiati davanti a oltre duecentocinquanta ragazzi e genitori. Presenti alla cerimonia di premiazione: Matteo Flemac, salto con l’asta; Alex Panza, Filippo Chendi, Riccardo Farroni, per il settore velocità; Leo Baldacchini, marcia; Marco Macchia, mezzofondo; i tecnici Rodolfo Macchia, Pierluigi Panza e il massaggiatore William Fratini.

Grande festa al “Merry Christmas Summer Campus”

sala_600x451MORRO D’ORO – In un’ atmosfera prenatalizia, martedì 8 dicembre, presso il Residence Vitaria, struttura recettiva situata sulle colline tra Morro D’Oro e Notaresco; si sono riuniti genitori e ragazzi (circa 250 persone) che la scorsa estate hanno partecipato al Summer Campus marino e montano organizzato e gestito dall’Associazione Sportiva e di Promozione Sociale Atletica Vomano. L’evento, nel giorno dell’Immacolata, denominato “Merry Christmas Summer Campus” e organizzato dal Centro Sportivo & Aggregativo Vomano, che si occupa principalmente della promozione delle attività sociali della prestigiosa società agonistica Atletica Vomano Gran Sasso; è stata l’ occasione per i partecipanti di consolidare le amicizie, all’insegna del divertimento, tra giochi, balli, proiezioni e buffet.

La manifestazione, oltre per lo scambio degli auguri di Natale, è stata anche l’occasione per le mamme di esaltare le proprie qualità culinarie: infatti, gli organizzatori hanno indetto un premio dolciario che ha riscosso un notevole successo tra ragazzi e genitori, che hanno consumato piacevolmente i lavori delle mamme.

L’Atletica Vomano solleva il caso del mancato pagamento da parte dell’Unione dei Comuni “Colline del Medio Vomano”

summer campus_448x600MORRO D’ORO – Fabiano Gualà, l’Assessore alle politiche sociali del Comune di Basciano, città che fa parte dell’Unione dei Comuni “Colline del Medio Vomano”; ha denunciato, tramite una nota stampa, il fatto che i ragazzi che hanno lavorato alla colonia marina 2015 ancora non ottengono una retribuzione. Anche l’associazione sportiva dilettantistica e di promozione sociale “Atletica Vomano” solleva il caso del mancato pagamento, alla data odierna, del compenso spettante per l’organizzazione della colonia montana del Comune di Morro D’Oro, comune facente parte dell’Unione dei Comuni “Colline del Medio Vomano”, come Basciano.

“Infatti, come già affermato dall’assessore Gualà, quei fondi sono stati pagati prima dello svolgimento della colonia dai genitori degli alunni partecipanti. Nel frattempo, per il mancato pagamento, si stanno accumulando gli interessi. A distanza di mesi una domanda sorge spontanea: dove sono finiti quei soldi? Sono stati utilizzati per altri investimenti?”, commenta l’associazione sportiva.

L’Atletica Vomano ha organizzato per diversi anni la colonia estiva dei Comuni di Morro D’Oro, Castellalto, Canzano, Cellino Attanasio, con risultati, riconosciuti da partecipanti e genitori, più che positivi. Da qualche anno, l’Atletica Vomano non è più l’organizzatrice delle colonie dei comuni dell’Unione, ma della sola colonia montana del Comune di Morro D’Oro e del Summer Campus Atletica Vomano (colonie estive private). Per questo motivo, è venuto a mancare uno dei pochi mezzi di finanziamento della squadra dell’Atletica Vomano che reinvestiva quei fondi non solo per offrire un buon servizio e per dare opportunità lavorativa a ragazzi e ragazze esperti in attività motoria del territorio della vallata del Vomano, ma anche per promuovere e dare lustro alla vallata del Vomano e all’intero Abruzzo, formando una squadra di atletica leggera di alto livello e svolgendo, nel suo piccolo, un ruolo sociale per il territorio, avvicinando molti giovanissimi alla pratica sportiva.

Per lo stesso motivo, da qualche anno, l’Atletica Vomano, complice anche la crisi economica del territorio, non può più partecipare alla Finale Oro dei Campionati Italiani di Atletica, pur ottenendo risultati che glielo permettevano.

 

Premio di poesia per gli studenti di Morro D’Oro

pubblico_2_600x450MORRO D’ORO – Dopo il successo della prima edizione del premio di poesia “Città di Morro D’Oro” sul tema ‘La donna’, il Centro sportivo & aggregativo Vomano, costola dell’associazione sportiva e di Promozione Sociale “Atletica Vomano Gran Sasso”; in occasione della festa di San Nicola, Patrono di Morro D’Oro, nei giorni 6-7-8 dicembre 2015, ha organizzato, in collaborazione con l’Istituto comprensivo Notaresco e il Comitato festa San Nicola; la 2° edizione di poesia dialettale e in lingua italiana (a scelta) riservato alle classi della scuola primaria e secondaria di 1° grado del territorio di Morro D’Oro.

Il tema del concorso 2015, “Li meravje d lu paes mi” in max 35 versi aveva l’ambizione di valorizzare il dialetto locale restituendogli la dignità di lingua viva e di promuovere la “cultura” senza tempo che ne permea ciascuna parola. Infatti, il dialetto possiede una forza espressiva notevole ed una musicalità “diversa” dalla lingua italiana, una musicalità che spesso ci porta in una dimensione onirica. E’ stato anche possibile scrivere la poesia in lingua italiana “le meraviglie del mio paese” sempre max 35 versi, dove i bambini e ragazzi hanno messo in risalto attraverso la poesia le diverse bellezze del territorio dove vivono (piazze, monumenti, chiese, paesaggi, personaggi, tradizioni, eccellenze, ecc. ecc.)

Tutti i lavori sono stati letti dagli studenti domenica 6 dicembre, davanti a un folto pubblico all’interno della Parrocchia di San Nicola: le poesie hanno raccontato il paese di Morro D’Oro. Il parroco Don Julio, nel suo breve intervento, ha voluto ribadire la figura spirituale del Patrono di Morro D’Oro San Nicola, protettore dei bambini e di come un premio letterario riservato agli alunni possa diventare un’ eccellenza per la locale comunità. L’organizzatore del premio, Gabriele Di Giuseppe, soddisfatto per l’ adesione di tutte le classi dei tre plessi presenti a Morro D’Oro, ha voluto rivolgere un particolare ringraziamento a tutte le insegnanti che durante la stesura dei lavori di gruppo, oltre ad esaltare le qualità letterarie degli alunni, hanno compreso lo spirito di aggregazione del premio.

Sono state premiate le prime tre poesie delle rispettive categorie, delle classi del 1° ciclo e 2° ciclo scuola primaria, e della scuola secondaria di 1° grado. Poesia vincitrice del 1° ciclo primaria è stata la classe 2°A plesso Pagliare, con la seguente motivazione della giuria: descrizione tra le rime in modo accurato del paese e delle sue tradizioni, dalla poesia traspare l’affetto e l’attaccamento per la propria terra. Poesia vincitrice del 2° ciclo primaria, classe 4 B (Gruppo Impero) primaria Morro D’Oro capoluogo, con la seguente motivazione della giuria: la poesia con un lessico semplice riesce a valorizzare le bellezze artistiche e panoramiche del paese. Poesia vincitrice della scuola secondaria di 1° grado, classe 3°B (Grifon D’Oro) con la seguente motivazione della giuria: poesia molto bella, che utilizza un linguaggio che trasmette sensazioni contrastanti: tristezza e tranquillità.

La palestra Sport Centre di Pagliare si riempie di applausi per il musical di Rapunzel

finale spettacolo_600x450PAGLIARE DI MORRO D’ORO – Le allieve e gli allievi della palestra “Sport Centre” Pagliare della divisione danza atletica Vomano di Morro d’Oro, si sono esibiti nel musical “Rapunzel Dance Scene”, sotto la guida artistica delle insegnanti Elisa e Antonella De Cristofaro, con il supporto tecnico dell’insegnante di danza classica Elisa Falasca la sera di domenica 5 luglio. L’esibizione è avvenuta davanti a un pubblico numeroso e competente, che ha occupato tutti i posti a disposizione del teatro Comunale di Atri (Te).

Il saggio è stato nobilitato dall’esibizione del ballerino professionista Giacomo Quatraccioni. Durante l’evento, il responsabile tecnico dell’Atletica Vomano, Gabriele Di Giuseppe, ha voluto omaggiare il giovane professionista: “Ricordiamo che Giacomo ha mosso i suoi primi passi artistici nella Palestra sport centre di Pagliare, inizialmente sotto la guida delle insegnanti Antonella e Elisa De Cristofaro e successivamente perfezionato dall’insegnante di danza classica Elisa Falasca. Oggi, il talento nostrano calca palcoscenici internazionali e, a mio avviso, può essere considerato ambasciatore artistico di Morro D’Oro e dell’Abruzzo nel mondo“.

In questa sedicesima edizione del saggio di fine anno accademico si sono registrati ulteriori progressi tecnici ed artistici di gran parte delle allieve e allievi della palestra sport centre di Pagliare, capaci di raccontare dal vivo con estrema disinvoltura al pubblico presente la storia di “Rapunzel”. Rapunzel, bionda come il fiore, è stata interpretata da una brava e determinata Jessica Di Giammatteo, coodiuvata dagli altri personaggi e interpreti: Madre Gothel: Alexia Temperini; Phil: Carlo Colleluori; Geco: Angelica Sorricchio; Re: Noemi Di Marco; Regina: Chiara Patacchini; Tata: Maristella D’Ambrosio; Fili magici: Noemi Bellini, Giada Del Papa, Emanuela Di Pietro, Desire’ Leonzi, Altea Malvone, Giulia Massimi, Chiara Pierabella, Tatiana Ranalli, Valentina Faga, Yazmari Valiante; fiori e farfalle: Diletta Bartolacci, Alessia Dell’Elce, Alessia Censori, Aurora D’elpidio, Valeria Di Bonaventura, Delinda Di Gregorio, Giulia Di Marco, Emily Di Pietro, Martina Fasolino, Letizia Hess, Vittoria Lattanzi, Francesca Losa, Benedetta Macignani, Valeria Mancini, Camilla Melarangelo, Giulia Misantone, Giorgia Pagliara, Giorgia Palmitesta, Elisa Rampa, Martina Saccomandi, Suemy Tondo, Ludovica Vallese Lavinia Saccomandi; Paesane: Roberta Andrenacci, Doriana Bobbio, Alisia Cantoro, Jacopo Censori, Beatrice Cerquone, Lucrezia Cola, Alessandra Colleluori, Anita D’Elpidio, Martina D’Eugenio, Lucia Di Bonaventura, Camilla di Crescenzo, Gabriele Di Giandomenico, Maria Chiara Di Giandomenico, Pierangelo Di Gregorio, Anastasia Di Marco, Alessia Ferretti, Angelica Gentile, Giulia Giacchetta, Alice Micolucci, Angela Misantone, Giulia Porrini, Denise Sacripante, Alessandra Spezialetti, Celeste Toscani; Locandiere: Aurora Bobbio, Maristella D’Ambrosio, Marika Del Papa, Roberta Ferretti, Giada Giansante, Giulia Lattanzi, Benedetta Ranalli, Aurora Cerqueti, Giorgia De Cristofaro, Eleonora Graziosi, Sara Pallini, Beatrice Pavone, Noemi Spitilli.

Dopo un breve periodo di vacanza, la carovana della palestra “Sport centre” divisione danza atletica Vomano animerà le piazze a partire dal 21 agosto a Notaresco, per poi proseguire a Pagliare nel mese di settembre.