Spese pazze in Provincia di Teramo: Catarra all’Arena di Giletti

Arena6ApGilettiSoloTERAMO – Gestione allegra del denaro pubblico e spese pazze: ieri pomeriggio –  in diretta su Rai 1 a L’Arena di  Massimo Giletti –  sono stati messi sotto i riflettori gli sprechi della Provincia di Teramo. Presente in studio il Presidente Valter Catarra.

Un’inchiesta che parte dal contestato progetto dell’idrovolante – costato circa 575mila euro e finanziato dall’Europa –  che avrebbe dovuto collegare Giulianova alla costa croata. <<Capofila del progetto era l’ente Porto, noi siamo subentrati dopo, in ogni caso il programma europeo chiedeva uno studio di fattibilità sulla mobilità sostenibile tra le due sponde dell’Adriatico e i voli test. Noi l’abbiamo fatto, bisognerebbe discutere su come funzionano i fondi europei>>, la replica di Catarra ad un incalzante Giletti. Risposta che  non convince.

Un pontile galleggiante da 96mila euro costruito a Giulianova e abbandonato a se stesso, 179mila euro per i voli test attraverso una ditta svedese, 60mila per il software per le prenotazioni dei 9 posti a disposizione. Queste le somme snocciolatei durante la puntata, fino ad arrivare al maxistipendio da 210 mila euro del generale Gianna Becci che ha dichiarato: << I dirigenti rischiano con i loro  patrimonio e lavorano fino a 14 ore; il mio Cud nel 2013 è stato di 168mila euro. Comunque farei questo lavoro anche a meno>>.

Abruzzo Civico schiera Italia Calabrese

Italia CalabreseTERAMO –  Italia Calabrese ha ufficializzato sabato scorso a Teramo la sua candidatura per il consiglio regionale nella lista “Abruzzo Civico” al fianco di Giulio Sottanelli, deputato di Scelta Civica e presidente di “Abruzzo Civico”. Italia Calabrese, psicologa e psicoterapeuta, è dal 2009 consigliere comunale della Giunta Giovannini a Campli di cui ha la delega al sociale che ha rivestito anche nell’ambito della Comunità montana della Laga. Domenica 13 aprile, è stata inaugurata la sua sua sede elettorale a Sant’Onofrio a partire dalle 16 in via Mirabilii 34.Presente l’onorevole Giulio Sottanelli.

 «Sono onorata della candidatura e spero di poter portare il mio contributo in Regione – ha detto Italia Calabrese – la mia esperienza professionale, e l’impegno che ho sempre portato avanti nel mondo del volontariato, nelle parrocchie della Diocesi e dell’associazionismo, mi hanno consentito di misurare il bisogno a 360° e di individuare le giuste leve per fornire le risposte al territorio.  Il lavoro che ho portato avanti nel sociale è stato quello di razionalizzare i servizi migliorandone al tempo stesso la qualità. E il mio programma poggia proprio sulla qualità dell’approccio politico e sulla razionalizzazione del metodo per offrire da tecnico, gli strumenti di tutela adeguati a non indebolire ulteriormente il tessuto sociale. Per fare questo è necessario salvaguardare la famiglia che lavora, quella che produce reddito, e che è il primo baluardo di sostegno in caso di bisogno. Pensiamo tutti a servizi di tutela per le fasce bisognose, ma spesso dimentichiamo che la prevenzione di nuove sacche di povertà, passa proprio per il sostegno alla famiglia come cellula operativa da salvaguardare. Se eletta consigliere regionale il mio lavoro sarà orientato a incentivare politiche di sostegno alle donne, all’infanzia e alla famiglia. Spero di avere il sostegno degli abruzzesi per far camminare insieme la nostra storia».

 

«Italia Calabrese è una persona seria e competente, che ha sempre lavorato per il territorio rimanendo vicino alla gente. Come molti dei candidati schierati in Abruzzo Civico –  ha detto Sottanelli – ha già un’esperienza amministrativa alle spalle ma non è mai stata tra i banchi del Consiglio regionale. Il nostro raggruppamento mette in campo professionisti, lavoratori, tecnici e persone di energia per dare vita a un progetto politico che sia l’espressione più vera del civismo. In tal senso Italia Calabrese è un tassello importante».

 

Fuga di gas e scoppio, grave 34enne romeno

vigili-del-fuoco_320x179PESCARA – Una perdita di gas, probabilmente da una bombola. Sarebbe stata questa la causa all’origine della deflagrazione  che ieri mattina ha provocato un incendio in una mansarda di una palazzina di via Emilia a Montesilvano. All’interno dell’appartamento c’era un 34enne romeno che ha riportato ustioni al volto e su altre parti del corpo. Soccorso dal personale del 118 di Pescara, è stato trasferito in elicottero al centro grandi ustionati dell’ospedale Bufalini di Cesena. Non è chiaro al momento cosa abbia originato la deflagrazione. Le fiamme si sono propagate rapidamente a tutto l’appartamento. L’intera palazzina di tre piani è stata dichiarata inagibile. Gli inquilini dell’edificio riferiscono di un boato seguito da fiamme e fumo. Il 34enne, stando alle testimonianze, sarebbe uscito da solo dall’abitazione, prima dell’arrivo dei soccorsi. Per le operazioni di spegnimento e per quelle di messa in sicurezza, sono state impiegate due squadre ed un’autoscala dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Pescara, un’autoscala arrivata da Chieti ed una squadra dei vigili del distaccamento di Montesilvano. Ad occuparsi degli accertamenti i sono invece occupati i Carabinieri della locale Compagnia, agli ordini del tenente Christian Petruzzella. Sul posto anche la Polizia municipale.

Iniziativa ‘Politica e territorio’: successo Pd

IMG_8218ROSETO – Grande successo oltre ogni più rosea aspettativa per l’iniziativa tenutasi ieri sera al ristorante “Il focolare di Bacco   “. Il Pd locale ha ospitato a cena  il candidato presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso,  il sindaco di Bari Michele Emiliano, il capolista alle elezioni europee on. Pina Picerno, il padrone di casa l’on. Tommaso Ginoble ed il vice segretario nazionale del P.D. on. Lorenzo Guerini.

Quasi quattrocento partecipanti tra militanti e simpatizzanti hanno gremito la sala. L’iniziativa dal tema “Politica e territorio: come tornare ad avere la fiducia dei cittadini” ha sancito ufficialmente anche l’apertura della campagna elettorale per le europee e le regionali.

“Siamo estremamente soddisfatti di aver risvegliato l’interesse dei cittadini alla vita politica non solo locale. La grande partecipazione di ieri sera ci motiva ancora di più nella costruzione di un partito plurale, forte e coeso che superando i personalismi, possa tornare ad essere il punto di riferimento della collettività rosetana. Un sentito ringraziamento voglio rivolgerlo a tutti i partecipanti ed al gruppo dirigente nazionale presente. L’entusiasmo ed il coinvolgimento mostrato è la risposta più bella che potessimo dare. Uniti si vince in Europa, in Abruzzo ed a Roseto” ha dichiarato il segretario dell’unione comunale Simone Tacchetti.

‘Giovani e imprenditoria agricola’:nono appuntamento ‘Spazio delle Idee’

VERROCCHIO_1103x960PINETO – Si svolgerà questa sera, domenica 13 aprile alle ore 21, presso il ristorante pizzeria ‘Grani e Braci’, “Giovani e imprenditoria agricola, due risorse del presente”, il nono appuntamento dello Spazio delle Idee, la serie di iniziative tematiche organizzate dal candidato sindaco del Pd Robert Verrocchio. A seguire, il comico di Zelig Claudio Batta porterà un estratto del suo spettacolo con il quale sta girando l’Italia, “Agrodolce”.
“Voglio ringraziare il Comitato Proterritorio Rurale che mi ha coinvolto in questa iniziativa che parlerà di come aiutare in maniera concreta i giovani imprenditori agricoli – ha dichiarato Verrocchio – Qualcuno considera l’agricoltura come un tema poco importante. Per me non e non sarà così. Agricoltura significa cura del territorio, significa crescita economica e può essere strategica per il nostro turismo. Per i giovani che vogliono proseguire il mestiere dei loro genitori esistono strumenti molto utili e finanziamenti anche importanti. Dobbiamo far conoscere queste cose, e fare tutto quello che è nel potere di un Comune per aiutare chi coltiva la terra”.

Bussi. Montedison, via processo da Chieti

Bussi_320x214CHIETI  – Per la discarica di Bussi sul Tirino, la Montedison chiede che il processo non si celebri più a Chieti. Le difese del processo della  in Corte d’Assise  Montedison di Bussi (Pescara) – per la mega discarica di veleni, la più grande d’Europa –  hanno presentato ieri in udienza, l’istanza di rimessione in Cassazione del collegio giudicante. Secondo i legali di molti-  tra i dirigenti della Montedison –  la richiesta si spiega con il coinvolgimento ambientale e con l’ipotesi di non giusta obiettività del collegio.

Falsi d’autore a Malpensa, pronti per arrivare a Teramo

Falsi_316x240TERAMO – La Guardia di finanza ha sequestrato all’aeroporto di Malpensa (Varese) 32 incisioni firmate da Mirò e Picasso, tutte risultate false. La spedizione, partita dalla Colombia e intercettata nell’area cargo, era destinata a un italiano residente a Teramo, denunciato dalla Finanza per reati relativi alla contraffazione di opere d’arte. Le incisioni erano corredate da false attestazioni di autenticità rilasciate da istituzioni come il Museo d’Orsay di Parigi e la Fundaciò Joan Mirò di Barcellona.

Impresapesca: pagare i premi per il fermo biologico

pescherecciREGIONE – E’ necessario chiudere – in breve tempo –  le istruttorie necessarie per il pagamento dei premi relativi al periodo di “fermo pesca a valenza biologica” effettuato nell’estate ed autunno 2013.  E’ questa la richiesta della Coldiretti-ImpresaPesca Abruzzo, che sollecita la direzione generale della pesca del Ministero delle Politiche Agricole, nel sottolineare che si stanno  avvicinando i mesi di “magra” della pesca, in particolare per i sistemi a strascico, e le aspettative di liquidazione dei contributi a sostegno del fermo sono forti. “Molte aziende –  sottolinea ImpresaPesca Coldiretti Abruzzo –  puntano sulla liquidazione del premio per far fronte al pagamento dei lavori di bordo effettuati la scorsa estate e per il pagamento del gasolio che permette di lavorare. E’ necessario rendere noto un cronoprogramma di massima sul totale avvio delle istruttorie, sulla chiusura delle pratiche e sui pagamenti/liquidazione così da rassicurare le imprese di pesca interessate”.

A Fossacesia la Gran Fondo Mbt di Venere

Zamboni GUADO MFOSSACESIA (CHIETI) – Apre ufficialmente l’Abruzzo Mtb Cup l’11/a Granfondo Mtb di Venere a Fossacesia, in programma domenica 13 aprile. Un percorso classico di 42 km, scorrevole con tratti tecnici fra vigneti e oliveti e l’impegnativa salita dell’abbazia di S.Giovanni in Venere; per esordienti e allievi circuito di 3,5 km. Sono 300 i bikers registrati da Abruzzo, Lazio, Molise, Marche, Puglia e Lombardia. Iscrizioni fino alle 20 di sabato a fattore K Federciclismo e asdbicimaniafossacesia@hotmail.it.

Economia. 1,4 milioni di incentivi per nuove imprese

pmiREGIONE – Un milione e 400mila euro di incentivi per la nascita di nuove imprese innovative in Abruzzo. E’ quanto previstodal terzo bando della Sovvenzione Globale Più Ricerca e Innovazione finanziato con 6.8 milioni di euro dalla Regione tramite le risorse del Fondo Sociale Europeo. L’avviso pubblico prevede l’erogazione di incentivi da 7mila a 35mila a copertura del 70% degli investimenti per l’acquisto, tra l’altro, di macchinari e impianti, marchi e brevetti, software e siti web. Possono presentare richiesta le nuove imprese o quelle costituite da non piu’ di 12 mesi e i cui titolari o soci (il bando riguarda sia le ditte individuali che le societa’ di persone, di capitali e le cooperative) siano in maggioranza laureati e residenti in Abruzzo. I contenuti del bando e gli altri interventi della Sovvenzione Globale sono stati presentati all’ Universita’ di Teramo da Paolo Luci, Presidente Ass.For.Seo e Capofila Rti Organismo Intermedio per la gestione della Sovvenzione Globale. Sono intervenuti, tra gli altri, Barbara Barboni, prorettore delegato per la ricerca e la progettazione scientifica dell Universita’ di Teramo, l’assessore regionale alle Politiche Attive del Lavoro, Paolo Gatti, e Giuseppe Sciullo, dirigente del Ufficio Politiche Attive per il Lavoro, Formazione e Istruzione, Politiche Sociali della Regione Abruzzo. In tutto sono quattro le “macro azioni” previste dalla Sovvenzione per progetti di ricerca industriale, trasferimento tecnologico e sviluppo precompetitivo. Oltre al bando per gli incentivi alle nuove imprese, il primo avviso finanzia con oltre un milione di euro l’attivazione di 90 borse di ricerca. L’importo di ciascuna borsa e’ di 12mila euro. Previste anche tre azioni formative da 120 ore su impresa, tecnologia e innovazione. Il secondo prevede anche l erogazione di 60 le borse lavoro dell importo di 10mila euro ciascuna. Gli ultimi due avvisi, ancora da pubblicare, mirano a incentivare la mobilita’ interregionale di giovani e professionisti abruzzesi.